evangeliario

XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO A

AUDIO-RIFLESSIONE SUL VANGELO DELLA XIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO A

donna-che-prega-al-tramonto_inpixio

*

La donna che ospitò il profeta Eliseo in casa poteva approfittare di lui per “aggredirlo” con una continua richiesta di favori da parte di Dio. Invece tenne il suo grande dolore… il suo segreto… per sé e concesse la sua casa al profeta perché potesse staccare la spina e avere uno spazio dove ritirarsi, pregare, riposarsi, ritrovarsi con se stesso e Dio e poi tornare a svolgere la sia missione. Questa donna amò Dio al di sopra di ogni cosa, perfino del figlio che desiderava, e rinunciò per amore perfino a chiedere la grazia. Questo è ciò che Gesù intende nel Vangelo, pur usando parole molto forti.

*

Il vangelo del giorno (Mt 10,37-42): 

37Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me; 38chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me. 39Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà. 40Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. 41Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto. 42Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità io vi dico: non perderà la sua ricompensa».

*

Omelia pronunciata durante la Messa del giorno 2017 (13 min): 

*

Omelia della Messa della sera 2017 (20 min):

 

 

Print Friendly