quaresima-wallpaper

V DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO B

Grano germogliato

 

Se il chicco di grano caduto in terra muore, produce molto frutto (Gv 12,20-33).

 

Dio prepara una Nuova Alleanza per il suo popolo. Una che non sarà più fondata su doveri e divieti e che supererà perfino la memoria della liberazione dalla schiavitù in Egitto. La Nuova Alleanza sarà fondata sul sangue di Cristo e sarà valida solo mediante un’adesione di tutto se stessi a Cristo, un’adesione del cuore e non un’adesione esteriore o meramente anagrafica.

Morire a sé stessi, alle false immagini che ci facciamo di noi, alle proiezioni dei nostri giudizi sugli altri per nascondere le nostre fragilità… morire al peccato… Chi muore con Cristo e in Cristo rinasce a vita nuova in Cristo.

*

Ascolta il Vangelo: 

*

Omelia della messa del giorno 2018 (8 min):

 

*

Catechesi audio sul vangelo 2015 (33 min): 

*

iv-quaresima_fb

*

INTRODUZIONE

Siamo al culmine del tempo quaresimale. In questa V domenica di Quaresima Gesù ci invita a contemplare la vita come un seme che deve morire per poter germogliare e generare altra vita, altro seme.

Tuttavia, non è la proclamazione di una logica sacrificale della vita. Vi sono già troppe persone che, nelle loro relazioni quotidiane, sacrificano la vita di altre persone per sentirsi potenti e sono già troppe le persone che, secondo una concezione sbagliata di umiltà, credono che la volontà di Dio sia non reagire mai davanti al male ma piuttosto lasciare che la propria vita venga annullata, farsela distruggere, giorno dopo giorno, un po’ alla volta, perché reagire sarebbe un peccato di orgoglio, oppure di vanità.

Gesù è il seme che muore perché il mondo abbia la vita.

Il messaggio del seme riguarda la vita e la sua pienezza, non l’annullamento della vita.

Ma prima di tutto è la rivelazione della volontà sul Figlio, che sta per giungere al momento culminante della sua esistenza terrena.

La vera vita sarà data a tutti quando la vita terrena del Figlio di Dio cesserà di esistere e sarà restituita al Padre, perché sarà quella la Vita con la quale il Padre darà un nuovo inizio all’umanità.

(continua nell’audio-riflessione)

*

iv-quaresima_preghiera

Print Friendly