evangeliario

EPIFANIA DI GESU’ CRISTO 2016

AUDIO-RIFLESSIONE SUL VANGELO DELL’EPIFANIA DI GESU’ CRISTO 2016

EPIFANIA_MAGI

Siamo venuti dall’oriente per adorare il re. L’Epifania di Gesù, ossia la Manifestazione della gloria di Dio   (cfr. )

Clicca qui per ascoltare l’audio-riflessione: http://www.enzocaruso.net/site/wp-content/uploads/2012/12/NATALE-Epifania-di-NSGC.mp3

Se non hai ascoltato ancora la proclamazione del vangelo, clicca qui: http://www.lachiesa.it/bibbia/cei1974/mp3/Mt-2.1.mp3

INTRODUZIONE

Epifania significa Manifestazione. Nel cristianesimo l’Epifania ci parla di una luce sfolgorante che irrompe nella storia del mondo e nei cuori, di splendore, di manifestazione tremenda che scuote e risveglia. L’Epifania è infatti la sveglia del mondo, dopo la quale diventa sempre più arduo restare addormentati: “è ormai tempo di svegliarvi dal sonno” (Rm 13,11). Nella notte di Natale abbiamo celebrato e contemplato il mistero dell’Incarnazione di Dio. Dio lascia la sua dimora nel cielo. Scende tra gli uomini. Lo fa diventando uomo, assumendo la nostra carne mortale. L’Epifania celebra la manifestazione al mondo del Verbo incarnato, come la Luce che illumina le oscurità del mondo e che pone fine al lungo ed estenuante, ma sempre affascinante e benedetto, viaggio alla ricerca dio Dio. Mentre gli “Erodi” di ogni tempo tentano di ostacolare la manifestazione di Dio, e il compimento del suo piano di salvezza, Dio benedice e dà compimento al pellegrinaggio dei Magi, quelli di allora e di sempre. I magi rappresentano l’uomo e il popoli, nel loro cammino di ricerca. Rappresentano anche i credenti, che già conoscono… perché nella vita ogni giorno è un nuovo giorno di luce donato per riscoprire il mistero di Dio e del suo amore, come se fosse la prima volta.

(continua nell’audio-riflessione)

Print Friendly