adamo

Quando l’uomo si rappresenta un Dio a propria immagine e somiglianza

 

vitello-doro

*

Il problema dell’uomo
quando vuole farsi un Dio
a propria immagine e somiglianza
è che l’immagine di Dio
che ne viene fuori
è squallida come
l’anima che l’ha forgiata.

Il popolo ebreo ci aveva provato
all’inizio della sua storia con Dio;
ciò che venne fuori fu l’immagine
di un vitello – una bestia – fabbricato con oro fuso.

Dio… ridotto all’immagine di una bestia.

Viene da chiedersi: ma Dio stava
nell’immagine del vitello o nell’oro
con cui fu fabbricato?

E oggi, Dio sta nelle mani di chi
intende plasmarlo a sua immagine?
O trascende, nella gloria più assoluta,
ogni tentativo umano di ridurlo
in suo potere?

E.C.

 

 

Print Friendly